Anche sull’ultimo RTX di casa Icom è possibile abilitare la trasmissione su tutta la banda che va da 1.6 a 30 Mhz (50 – 54 Mhz) e la ricezione da 0,30 a 60 Mhz semplicemente rimuovendo alcuni diodi smd. La scheda su cui andremo ad operare si trova nella parte inferiore dell’apparato per cui per accedervi dovremo girarlo e rimuovere tutte le viti che tengono il coperchio inferiore.

Dopo aver rimosso il coperchio approfitteremo per fare un controllo ad un problema che affligge i primi IC-7610 usciti e cioè il dissipatore sul converter ADC non perfettamente incollato che rischia di staccarsi e causare problemi. Se il dissipatore risulta fissato bene come quello adiacente non si correranno rischi, in caso contrario sarà necessario provvedere al corretto fissaggio.

Per quanto riguarda l’apertura in full TX dopo aver individuato la relativa matrice di diodi andranno delicatamente rimossi con un saldatore isolato ed a punta molto fine o per smd i due diodi più in basso della fila centrale (considerando l’apparato posto con il monitor verso l’operatore). Per attivare la capacità di full rx andrà invece dissaldato il diodo più in alto della fila destra (il secondo della matrice visto che il primo già di default non è presente).

A questo punto basta rimontare il coperchio e le modifiche potranno considerarsi ultimate.

L’autore non si assume nessuna responsabilità nel caso in cui l’apporto delle modifiche causino danni all’apparato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *